Archivi tag: fuoco

Al via il secondo mercoledì!

Dopo il successo del primo mercoledì, 12 luglio, ci prepariamo al meglio per un secondo appuntamento ricco di attrazioni e piacevoli sorprese da gustare in una serata estiva nel borgo di Pomarance. Come sempre i mercato d artigianato e hobbisti aprirà alle ore 18, inoltre ci sarà la mostra fotografica “Every body S.ing a P.oetry”, ideazione di Stefano Cavallaio e Performance “Red Carpet” a cura di Nuwanda, danzatori e fotografi in scena, presso le Scuderie di lumi-5Palazzo Bicocche a partire dalle 19:30.

Gli artisti presenti in questo secondo mercoledì saranno invece Il Drago Bianco che presenta il suggestivo spettacolo “Lumi”: l’eco di una voce si diffonde nelle onde di una verde aurora boreale che illumina profili di campane oscillanti. insieme al fuoco, suo compagno di giochi, Lumi esce allo scoperto curiosando tra gli sguardi degli spettatori. Un Arlecchino di un altro mondo con le sue smorfie e ammiccamenti, irriverente e a tratti inquietante. Da non perdere!

In Piazza De Larderel!

Lucie Vendlova: tra Fuoco e Magia

Inziamo a presentarvi gli artisti che saranno presenti a questa decima edizione di Pomarance In Piazza: iniziamo con Lucie Vendlova, artista poliedrica che ci presenta la sua ultima creazione: “IgniFeri”, uno spettacolo in cui il protagonista assoluto è il Fuoco in ogni sua forma. Una danza accattivante in un crescendo di emozioni e suggestioni che lasceranno il pubblico senza fiato grazie agli spettacolari effetti dati dalla manipolazione del fuoco. Lucio si esibirà in P.zza De Larderel mercoledì 12 luglio alle 21:30 e alle 23:0.maxresdefault

“ANTON LUMI BONURA”

ANTON LUMI BONURA Pomarance in Piazza festival dell'arte di strada

ANTON LUMI BONURA

in

“LUMI”

Mercoledì 30 Luglio, Piazza De Larderel, Pomarance (PI)

Non è il solito spettacolo con il fuoco, uno stile diverso dal carattere visionario. Non comico e non serioso, un po’ ilare e gioviale, ma sempre con un tocco di magia per manipolare l’immanipolabile: il fuoco.

“Con un saltello ed un inchino

faccio scherzetti e son biricchino.

Saluto tutti anche a distanza

con un leggero passo di danza”

Nella libertà giocosa di chi si è liberato delle paure dei pericoli abituali oltrepassandone i confini, usando lo sberleffo e la smorfia come armi micidiali, in un buffo e movimentato organizzare del caos.

Lumi trova la sua complicità con il fuoco che non viene domato, ma accompagnato nei gesti; come due amici che giocano e che raccontano storie.

Lumi che è anche il nome del personaggio protagonista; gli elementi principali sono il fuoco, la musica e la scultura. Il teatro, la danza e la manipolazione delle fiamme, invece, sono i linguaggi utilizzati per raccontare le emozioni e il gioco innato che l’essere umano tende ad intrattenere con il fuoco.

In un contesto che ambisce ad uscire dagli schemi, un personaggio ispirato ad Arlecchino, si ritrova a dialogare con il suo amico immaginario, il fuoco. Insieme utilizzeranno una struttura in metallo posta al centro della scena per creare musica e trovare la complicità giocosa da trasmettere agli spettatori.

“CLAM corpo, luce, anima, movimento”

CLAM corpo, luce, anima, movimento Pomarance in piazza Festival

CLAM corpo, luce, anima, movimento

Mercoledì 30 Luglio

Dalle 21.30

Pomarance, itineranti

Clam “corpo, luce, anima, movimento” Cinque affascinanti personaggi si aggirano tra il pubblico per le vie del borgo, suggestionando gli spettatori attraverso movimenti sinuosi e misteriosi, giochi di luce e di fuoco ricchi di incanto e magia. Il fuoco incontra il movimento e si fa itinerante, sposandosi negli angoli più tipici e caratteristici del paese in una perfetta fusione tra corpi, anime e luce. Lasciatevi coinvolgere e rapire dalle forme e dai colori che si formeranno nella notte!

“IL DRAGO BIANCO”

IL DRAGO BIANCO Pomarance in piazza Festival

IL DRAGO BIANCO

in

“Etna”

Mercoledì 23 Luglio in Piazza De Larderel a Pomarance

Una sorta di rito propiziatorio che si rinnova ogni volta con uno scambio di energie, un ritmo incessante, ancestrale che genera una nuova vita nei corpi illuminati dal fuoco con il fuoco dentro.
Come nelle antiche legende di magia, in una danza rituale che riporta l’uomo in contatto con la Terra, con la natura e con i suoi elementi, il fuoco si accende. Il suolo cosparso di fiamme e faville lanciate in aria, il fuoco colorato che assume nuove forme. Nelle ali, nei ventagli, nelle spade, nei bastoni, nelle corde, nelle sfere, il fuoco a galleggiare nel buio e in piccoli oggetti sarà il protagonista di questa performance, durante le quale, in una danza a piedi scalzi, si infiammeranno gli animi, e si scioglieranno tutte le inquietudini dei presenti.