Archivi tag: arte di strada

Andrea Battisti, in arte Zip!

Equilibrio, instabile, precario, pronto a cambiare proprio quando non te lo aspetti.
Entra nel mondo di Zip. Nello squilibrio di un personaggio alla ricerca del suo contrario, incapace di trovarlo, ma sempre pronto a riprovarci, instancabilmente.
Sopra un baule, una pertica, un tronco una corda, di nuovo squilibrato, alla ricerca di una nuova stabilita, che potrebbe dirare solo un attimo, nemmeno il tempo di riprendere fiato.

Si esibirà alle 21 e alle 22:30 in Piazza cavour!17101941_1244501775671395_1448579280_n_crop_260x260

Al via il secondo appuntamento di Pomarance In Piazza!

IMG_6078Dopo il successo del primo mercoledì di Pomarance In Piazza, si passa al secondo! Mercoledì 20 Luglio: dalle 18:30 mercato di artigianato e hobbisti, a seguire cena per le vie del borgo e dalle 21:00 spettacoli e musica per le strade e le piazze! Non potete mancare. Intanto vi presentiamo gli artisti della serata: Compagnia Lotus in “LOOKING FOR A ROAD”, una performance in cui si uniscono canto e musica dal vivo, un viaggio attraverso il quale i performers guideranno il pubblico alla scoperta di sensazioni ed emozioni che riguardano la vita di ogni essere vivente, i giorni che viviamo in quest’epoca, dalla paura alla voglia di scoprire il nuovo, lo sconosciuto, l’ignoto. Gli spettatori si immergeranno in un’atmosfera suggestiva e coinvolgente, attraverso la potenza di canti provenienti da varie culture, movimenti, passaggi, emozioni. Ore 21:30, P.zza Cavour.

Saranno inoltre presenti in P.zza Cavour LE PUPILLE con lo spettacolo “Monologhi di V.”, una lettura dedicata solo ai grandi, seria, a tratti ironica e sfacciata. L’idea ha il suo avvio con il libro di Eve Ensler “I monologhi della vagina”, ma le voci a cui diamo vita sono tante e incredibilmente diverse.

Tornerà Luigi Ciotta che presenterà in P.zza de Larderel lo spettacolo esilarante “Sweet Dreams”, vincitore del premio OneManShow 2014 “Cantieri di strada” FNAS (federazione Nazionale Artisti diStrada), uno spettacolo estremamente comico, grottesco, che parla di pacere e dipendenza, usando come metafora lo zucchero.

E poi ci sarà Lorenzo Gianmario Galli con il suo OneManBand che animerà le vie di Pomarance attraverso musica e divertimento.

E ancora musica con Indaco Jazz Quartet, Zoocafé, Casablanca, Met’s acoustic trio e la Banda Cittadina.

Non mancherà una gustosa cena con molti stand presenti per le vie e le piazze, assaggi di prodotti locali, mercato di artigianato e hobbisti, gonfiabili e molto altro. Vi aspettiamo mercoledì 20 Luglio per il secondo appuntamento di Pomarance In Piazza.

“CLAM corpo, luce, anima, movimento”

CLAM corpo, luce, anima, movimento Pomarance in piazza Festival

CLAM corpo, luce, anima, movimento

Mercoledì 30 Luglio

Dalle 21.30

Pomarance, itineranti

Clam “corpo, luce, anima, movimento” Cinque affascinanti personaggi si aggirano tra il pubblico per le vie del borgo, suggestionando gli spettatori attraverso movimenti sinuosi e misteriosi, giochi di luce e di fuoco ricchi di incanto e magia. Il fuoco incontra il movimento e si fa itinerante, sposandosi negli angoli più tipici e caratteristici del paese in una perfetta fusione tra corpi, anime e luce. Lasciatevi coinvolgere e rapire dalle forme e dai colori che si formeranno nella notte!

“La Compagnia dell’Atto Comico”

Compagnia dell'Atto Comico Pomarance in piazza festival

La Compagnia dell’Atto Comico

in

“IL CARRO DI TALIA”

Mercoledì 30 Luglio

Pomarance, Piazza Cavour ore: 22.30

Il Carro di Talia è uno spettacolo che nasce dall’unione fra lo spirito popolare della musica napoletana dei grandi classici, dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare a Eugenio Bennato, e la cultura alta della grande letteratura, nel tentativo di raccontare con musica e testi inediti una storia classica ma che risulti godibile da qualsiasi tipo di pubblico a seconda del diverso piano di lettura che si vorrà cogliere dal bambino che si fa travolgere dall’aspetto fiabesco e magico delle maschere e delle ricche scenografie al giovane con la voglia di ballare ai ritmi della taranta e della pizzica, sulle cui sonorità sono state costruite le canzoni della storia, all’adulto che vuole godersi semplicemente un bel racconto d’amore e duelli cavallereschi.
Sei attori musicisti con vecchi costumi consunti sul loro ricco teatrino-carrozzone racconteranno una bella storia fatta di poesia brevi parti di testo recitate e tante parti suonate, ballate e cantate dal vivo dalle tre voci soliste accompagnate da chitarre tammorre e tamburi.
In 45 minuti e sei canzoni si racconta in questo lavoro, totalmente inedito e, creato appositamente per le rassegne di teatro di strada ma che si adatta perfettamente anche a spazi più convenzionali come teatri e scuole è il Capitan Fracassa di Théophile Gautier ma riletto in una dimensione molto contratta e contaminata dalla musica e dalla commedia dell’arte che permettono di inserire numerosi elementi comici e non convenzionali all’interno del testo originario.
La storia narra di un Barone caduto in miseria che marcisce assieme alla sua triste dimora languendo nella sua giovinezza con il vecchio servo Pierre e senza conoscere l’amore, fino a quando, un carrozzone di attori e musicisti di strada si ferma per riparasi dalla pioggia nel suo castello. Gli attori istigati dall’anziano servo convincono il barone a partire con loro per Parigi e ad abbandonare la sua triste condizione. Da li la vita del barone cambia per sempre, conosce l’amore falso e vero delle donne, conosce il suo valore e i suoi limiti e impara a vivere fino a quando scopre un novo amore, quello per il teatro facendosi esso stesso attore e ripudiando il suo titolo.
È uno spettacolo fatto per sorprendersi e sognare ma soprattutto divertirsi ballare e riflettere attorno al tema del teatro e della vita in un continuo scambio fra finzione e realtà fra vita e messa in scena al ritmo delle tammorre.