“ANTON LUMI BONURA”

ANTON LUMI BONURA Pomarance in Piazza festival dell'arte di strada

ANTON LUMI BONURA

in

“LUMI”

Mercoledì 30 Luglio, Piazza De Larderel, Pomarance (PI)

Non è il solito spettacolo con il fuoco, uno stile diverso dal carattere visionario. Non comico e non serioso, un po’ ilare e gioviale, ma sempre con un tocco di magia per manipolare l’immanipolabile: il fuoco.

“Con un saltello ed un inchino

faccio scherzetti e son biricchino.

Saluto tutti anche a distanza

con un leggero passo di danza”

Nella libertà giocosa di chi si è liberato delle paure dei pericoli abituali oltrepassandone i confini, usando lo sberleffo e la smorfia come armi micidiali, in un buffo e movimentato organizzare del caos.

Lumi trova la sua complicità con il fuoco che non viene domato, ma accompagnato nei gesti; come due amici che giocano e che raccontano storie.

Lumi che è anche il nome del personaggio protagonista; gli elementi principali sono il fuoco, la musica e la scultura. Il teatro, la danza e la manipolazione delle fiamme, invece, sono i linguaggi utilizzati per raccontare le emozioni e il gioco innato che l’essere umano tende ad intrattenere con il fuoco.

In un contesto che ambisce ad uscire dagli schemi, un personaggio ispirato ad Arlecchino, si ritrova a dialogare con il suo amico immaginario, il fuoco. Insieme utilizzeranno una struttura in metallo posta al centro della scena per creare musica e trovare la complicità giocosa da trasmettere agli spettatori.

“CLAM corpo, luce, anima, movimento”

CLAM corpo, luce, anima, movimento Pomarance in piazza Festival

CLAM corpo, luce, anima, movimento

Mercoledì 30 Luglio

Dalle 21.30

Pomarance, itineranti

Clam “corpo, luce, anima, movimento” Cinque affascinanti personaggi si aggirano tra il pubblico per le vie del borgo, suggestionando gli spettatori attraverso movimenti sinuosi e misteriosi, giochi di luce e di fuoco ricchi di incanto e magia. Il fuoco incontra il movimento e si fa itinerante, sposandosi negli angoli più tipici e caratteristici del paese in una perfetta fusione tra corpi, anime e luce. Lasciatevi coinvolgere e rapire dalle forme e dai colori che si formeranno nella notte!

“La Compagnia dell’Atto Comico”

Compagnia dell'Atto Comico Pomarance in piazza festival

La Compagnia dell’Atto Comico

in

“IL CARRO DI TALIA”

Mercoledì 30 Luglio

Pomarance, Piazza Cavour ore: 22.30

Il Carro di Talia è uno spettacolo che nasce dall’unione fra lo spirito popolare della musica napoletana dei grandi classici, dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare a Eugenio Bennato, e la cultura alta della grande letteratura, nel tentativo di raccontare con musica e testi inediti una storia classica ma che risulti godibile da qualsiasi tipo di pubblico a seconda del diverso piano di lettura che si vorrà cogliere dal bambino che si fa travolgere dall’aspetto fiabesco e magico delle maschere e delle ricche scenografie al giovane con la voglia di ballare ai ritmi della taranta e della pizzica, sulle cui sonorità sono state costruite le canzoni della storia, all’adulto che vuole godersi semplicemente un bel racconto d’amore e duelli cavallereschi.
Sei attori musicisti con vecchi costumi consunti sul loro ricco teatrino-carrozzone racconteranno una bella storia fatta di poesia brevi parti di testo recitate e tante parti suonate, ballate e cantate dal vivo dalle tre voci soliste accompagnate da chitarre tammorre e tamburi.
In 45 minuti e sei canzoni si racconta in questo lavoro, totalmente inedito e, creato appositamente per le rassegne di teatro di strada ma che si adatta perfettamente anche a spazi più convenzionali come teatri e scuole è il Capitan Fracassa di Théophile Gautier ma riletto in una dimensione molto contratta e contaminata dalla musica e dalla commedia dell’arte che permettono di inserire numerosi elementi comici e non convenzionali all’interno del testo originario.
La storia narra di un Barone caduto in miseria che marcisce assieme alla sua triste dimora languendo nella sua giovinezza con il vecchio servo Pierre e senza conoscere l’amore, fino a quando, un carrozzone di attori e musicisti di strada si ferma per riparasi dalla pioggia nel suo castello. Gli attori istigati dall’anziano servo convincono il barone a partire con loro per Parigi e ad abbandonare la sua triste condizione. Da li la vita del barone cambia per sempre, conosce l’amore falso e vero delle donne, conosce il suo valore e i suoi limiti e impara a vivere fino a quando scopre un novo amore, quello per il teatro facendosi esso stesso attore e ripudiando il suo titolo.
È uno spettacolo fatto per sorprendersi e sognare ma soprattutto divertirsi ballare e riflettere attorno al tema del teatro e della vita in un continuo scambio fra finzione e realtà fra vita e messa in scena al ritmo delle tammorre.

“IL DRAGO BIANCO”

IL DRAGO BIANCO Pomarance in piazza Festival

IL DRAGO BIANCO

in

“Etna”

Mercoledì 23 Luglio in Piazza De Larderel a Pomarance

Una sorta di rito propiziatorio che si rinnova ogni volta con uno scambio di energie, un ritmo incessante, ancestrale che genera una nuova vita nei corpi illuminati dal fuoco con il fuoco dentro.
Come nelle antiche legende di magia, in una danza rituale che riporta l’uomo in contatto con la Terra, con la natura e con i suoi elementi, il fuoco si accende. Il suolo cosparso di fiamme e faville lanciate in aria, il fuoco colorato che assume nuove forme. Nelle ali, nei ventagli, nelle spade, nei bastoni, nelle corde, nelle sfere, il fuoco a galleggiare nel buio e in piccoli oggetti sarà il protagonista di questa performance, durante le quale, in una danza a piedi scalzi, si infiammeranno gli animi, e si scioglieranno tutte le inquietudini dei presenti.

 

“ALBERTO BERTOLINO”

ALBERTO BERTOLINO Pomarance in Piazza Festival

ALBERTO BERTOLINO

Organetto di Barberia

Mercoledì 23 Luglio a Pomarance

Musiche, canzoni, storie e filastrocche eseguite con un vecchio organetto di barberia.

Suonare in luoghi inconsueti, dove incontri frettolosi e distratti si trasformano, grazie alle note macinate dall’organetto di barberia, in occasioni gioiose di gioco e di sogno. Alberto Bertolino si immerge in questo mondo recuperando l’antica tradizione di musica meccanica.

“CADUTE DALLE NUVOLE”

CADUTE DALLE NUVOLE Pomarance in piazza Festival“CADUTE DALLE NUVOLE”

in

Dandelion

Mercoledì 23 Luglio in Piazza Cavour a Pomarance alle ore 21.30 e 22.30

Spettacolo di circo aereo contemporaneo (tessuti, trapezio doppio), teatro gestuale e danza.

“L’eterno che è in voi sa che la vita è senza tempo. E sa che l’oggi non è che il ricordo di ieri e il domani il sogno di oggi”.
Khalil Gibran

Dietro il ricordo si intravede un incerto futuro, mentre il presente si confonde tra fotografie sbiadite e molti “domani sarò…”
Tic tac, tic tac…
I fiori gialli del dente di leone si trasformano in una spumosa bolla bianca. Siamo noi il punto d’arrivo delle generazioni passate e il punto di partenza di quelle future. I nostri passi non si muovono su una linea retta, ma vagano in uno spazio indefinito, tra suoni, pensieri e valori. Abbiamo cominciato giocando con le bambole, abbiamo finito per esserlo. Esiste dentro di noi una forza, una verità, un’essenza che ci accomuna in questo spazio senza tempo?
Queste considerazioni sono state lo spunto per una creazione artistica che ha portato all’incontro di due personaggi: una bambola antica ed una moderna, che, perse nelle loro distinte realtà, finiscono per incontrarsi in un universo atemporale che permette loro di disfarsi delle convenzioni e peculiarità di ciascuna. Tra stupore, curiosità e incertezza si spogliano del loro vecchio essere e si uniscono in una nuova essenza.
Il passato, il presente e il futuro si fondono per dare vita ad un soggetto nuovo fatto di differenti passati e potenziali futuri.
Indagando tra le possibilità d’espressione dei corpi – inizialmente limitate a gesti stereotipati, poi in piena libertà di movimento – si è cercato di superare le convenzioni che limitano la nostra realtà fino a trovare nuove forme nella tecnica aerea fusa con la danza e il teatro.

“ORCHESTRINA MACCHERONI SWING”

Orchestrina Maccheroni Swing" Pomarance in piazza festivalMercoledì 16 Luglio a “POMARANCE IN PIAZZA” vi aspetterà questo fantastico gruppo

Noi vi avvisiamo, non potrete resistere alla tentazione di ballare!

Orchestrina Maccheroni Swing

Canzoni retrò riviste e scorrette

Dalla fusione alchemica di alcuni membri dei Camillocromo con la voce soprannaturale di Piero Gesuè, nasce l’Orchestrina Maccheroni Swing. Un’orchestrina esplosiva che passa il tempo a suonare canzoni d’altri tempi, senza tempo, a volte fuori tempo, ma solo col bel tempo. Se non perdi tempo e corri, farai in tempo! E preparati a battere il tempo!! Un repertorio di canzoni italiane e internazionali dal sapore retrò ma straripanti di energia in cui le improvvisazioni jazzistiche della voce si fondono con le atmosfere swingeggianti, latine e balcaniche di un ensemble delirante ed eclettico.

Piero Gesuè – voce, Alberto Becucci – fisarmonica, Gabriele Stoppa – batteria,

Amedeo Ronga – contrabbasso, Francesco Masi – tromba, Jacopo Rugiadi – clarinetto

 

“MINIATURE TEATRO”

MINIATURE TEATRO Pomarance in piazza festival

MINIATURE TEATRO sarà con noi a “POMARANCE IN PIAZZA” mercoledì 16 Luglio.

MINIATURE TEATRO è una compagnia fatta di piccoli attori guidati dalle mani di Silvia Diomelli, uno spettacolo romantico e affascinante per tutte le età!

MINIATURE TEATRO

in

SOUL WOOD

Soul Wood un piccolo spettacolo in cui la musica accompagna gli spettatori nel magico mondo delle marionette; ci addentriamo gradualmente in un’ atmosfera poetica attraverso i sinuosi movimenti di un impeccabile trapezista indiana, per poi passare a pregustare il segreto che racchiude uno scrigno dalla comparsa inattesa… infine è il momento dello Zio Tatì, il protagonista di un piccolo mondo che racconta attraverso la musica, le bolle di sapone, e l’incontro prima con un’ape e poi con una farfalla, lo spirito fanciullesco di un inguaribile sognatore

“SPIRALS FIRE” il 16 Luglio a Pomarance

SPIRALS FIRE Pomarance in piazza festival

La seconda compagnia che vi vogliamo presentare e che sarà con noi Mercoledì 16 Luglio a “POMARANCE IN PIAZZA” è “SPIRALS FIRE”!

Due donne di due nazionalità diverse ma con un unica passione, il Fuoco!

SPIRALS FIRE

Flame

Il Fuoco, Potente, Misterioso, prende vita. Liberando le sue fiamme, accende e illumina Forme e Spazi…. Flame e’ uno spettacolo col Fuoco. Avvolge il pubblico in suggestive e magiche impressioni, dove le emozioni portano alla scoperta della bellezza nel Mistero. La sua chiave teatrale ricorda un rito di passaggio dei tempi antichi. La musica e’ la conduttrice di questo viaggio. Il suo impatto sonoro crea un’ atmosfera magica, dove tutto e’ possibile.

Spirals Fire e’ un duo internazionale creato da Sujati(Italia) e Lucie(Repubblica Ceca).
Le due artiste si incontrano per unire l’arte e la passione del Fuoco. Il loro intento creativo e’ quello di realizzare nuovi progetti artistici, usando le proprie esperienze personali che si basano sulla conoscenza fisica ed energetica di Danza, teatro e manipolazione di oggetti infuocati.
La loro ricerca sul Visivo e Sensoriale le porta a creare nuove forme di spettacolo, fondendo la tecnica all’immaginario.

I “Camillocromo street band” il 16 Luglio a Pomarance!

CAMILLOCROMO STREET BAND Pomarance in Piazza Festival

Avvicinandosi all’inizio della 7° edizione di “Pomarance in Piazza” che inaugurerà mercoledì 16 Luglio, andiamo come di nostra abitudine a presentarvi i protagonisti del primo dei cinque magici mercoledì, e cioè gli artisti che ogni volta andranno a divertire, stupire, meravigliare e affascinare voi spettatori!

Iniziamo con questo gruppo di musicisti travolgenti, che come molti di voi ricorderanno sono già stati nostri ospiti due anni fa.

Loro sono i “CAMILLOCROMO” e vi aspettano a Pomarance mercoledì 16 Luglio!

La Strada – Concertino itinerante

Concerto-spettacolo itinerante

L’orchestra Camillocromo si trasforma in una Marchin’ Band coinvolgente, mescolando il dixieland con la musica balcanica, sonorità klezmer, unite a composizioni originali per una performance interattiva ed esaltante, con gags e sketches ispirati dalle persone e dai luoghi incontrati marciando. Guidato dal talento di questi sei musicisti brillanti e divertenti,il pubblico diventa protagonista e viene coinvolto in atmosfere surreali, dove è impossibile smettere di danzare, ridere e ascoltare la musica.

La strada è il palco naturale di questa performance, i musicisti e di conseguenza il pubblico si sentiranno perfettamente a proprio agio su questo scenario.